THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES

martedì 27 gennaio 2009

..2 protesi..

mia Nonna è nata nel 1940, quindi oggi ha 68 anni.. tutto sommato è una nonna giovane per avere una nipote di 23 anni..
mia Nonna ha lavorato una vita intera, prima come sarta e poi in una fabbrica di pentole in acciaio inox (quelle con il fondo alto un centimetro che Mastrota sponsorizza nelle televendite)..
i problemi di artrosi e artrite e il lavoro pesante hanno fatto diventare Nonna un rottame.. e se dico così non è per mancanza di rispetto nei suoi confronti, ma proprio perchè sono infiniti i problemi di salute che ha avuto..
oggi la Nonna è in pensione e va in giro con 2 protesi al titanio (perchè è allergica al nichel) nella gamba destra, una al ginocchio e una all'anca..
di recente, Nonna ha avuto molti dolori articolari e dopo una serie di esami, visite ed analisi si è scoperto che in futuro dovrà mettere delle protesi anche nella gamba sinistra..
per non parlare poi delle spalle, una delle quali è irrecuperabile mentre l'altra necessita anch'essa di una protesi perchè non riesce praticamente ad alzarla..
siccome Nonna non se la sente di sottoporsi adesso a queste operazioni, la fisiatra le ha consigliato un periodo di ricovero in ospedale per cercare di alleviare i vari dolori e rimandare il problema operazioni..

in funzione di tutto questo, stamattina accompagno Nonna in ospedale per "iscriversi" nella lista dei ricoveri..
la dottoressa le fa qualche domanda, le stampa un foglio e le dice di andare in accettazione per questa "iscrizione"..
prendiamo il numero, ci rechiamo allo sportello e l'uomo allo sportello chiede tutti i documenti necessari per la compilazione del modulo nel suo pc..
dopo qualche minuto di digitazione, ci comunica che il periodo di ricovero (udite udite!) sarà agosto..
noi, ingenue, pensiamo che sia agosto perchè non c'è disponibilità di letti fino a quel mese.. ma ci viene spiegato che in realtà questo tipo di ricoveri si effettuano solo nei mesi di agosto e di dicembre..

ora mi chiedo (e chiedo anche a voi): cosa penserebbe un semplice operaio che nel mese di gennaio dovesse aver bisogno di questo ricovero e gli comunicassero che l'unico periodo disponibile per farlo sono le sue 3 settimane di ferie in agosto?

12 correzioni:

Baol ha detto...

Mio padre è 3 anni più piccolo di tua nonna...come sono vecchio O_____o

lindöz ha detto...

siamo proprio in Italia.

Lady Cocca ha detto...

@ baol: si dice che il mondo è bello perchè è vario.. e penso che sia bello e vario anche per questo motivo.. :)

@ lindoz: si, siamo in italia.. e ce ne accorgiamo sempre a spese nostre..

fabio r. ha detto...

succede anche di peggio Lady, tipo appuntamenti per un esame che il dottore reputa urgente dati a 3 mesi...tempo in cui potrei già essere morto, ma va bene lo stesso...

Lady Cocca ha detto...

@ fabio: invece, se paghi, te lo danno già per il giorno dopo l'appuntamento..

SERENA ha detto...

Beh, questa è una domanda a cui è difficile rispondere...perché siamo in un paese veramente che sta andando a rotoli...lavoro nel "settore" (sono una biologa in un centro diagnostico privato) e posso soltanto dirti che ogni giorno vivo per dare un sorriso alle persone che varcano la porta del mio laboratorio...cerco di fare tutto quello che posso...

Molto molto carino il tuo blog, passa a trovarmi quando hai voglia!

Lady Cocca ha detto...

@ serena: e devi continuare in questo modo! :)

giovashow ha detto...

il pensiero cade su mastrota e mi distoglie l'attenzione dalla tematica sera del post...cioè non riesco a non pensare a quel mentecatto venditore di ogni puttanata possibile,dai materassi ai televisori,dallo spillo all'elefante!!pare ke la estrada lo abbia piantato perkè lui le regalava solo le gia da te citate pentole con la seguente frase:"un acciaio inox è per sempre"!!
detto ciò:c'è ki giura ke la sanita italiana sia la migliore del mondo!ecco perkè ho paura di ammalarmi all'estero,potrebbe capitare qualunque cosa!!al massimo sono tranquillo a san marino!!

Lady Cocca ha detto...

@ giova: allora, tutti a san marino!! ;)

LaGina ha detto...

mmmmm sistema ospedaliero italiano ... una settimana fa io e mia mamma siamo andare in ospedale a fare entrambe un elettrocardiogramma. Siamo entrate alle 15, alle 15.5 eravamo già fuori e tieni conto che in cinque minuti, oltre all'esame abbiamo slaito tre piani di scale, siamo passate all'accettazione di reparto, ci siamo entrambe spogliate e rivestite (per una donna questa operazione necessita non meno di un minuto) e fatto l'esame, che probabilmente sarà durato 30 secondi ... ma se io avessi un problema al cuore, dubito che in 30 secondi di misurazione me lo riescano a trovare!! mah ...

Lady Cocca ha detto...

@ la gina: anche queste sono cose che fanno riflettere..

Giu ha detto...

Ah, cara vecchia Italia...che tristezza leggere queste cose. Ma non credere che la sanità altrove funzioni così tanto meglio. Certo, magari cose così non esistono, ma ti assicuro che non c'è da star tranquilli...
E poi almeno in Italia abbiamo la sanità pubblica, e non ci chiedeono 300 euro prima di caricarci in ambulanza!!!