THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES

mercoledì 21 maggio 2008

..aperitivo a oltranza..

Marilyn Manson di sottofondo per ricordare la serata di ieri..

il programma era un aperitivo a oltranza con Crudelia ed M., suo amico.. "a oltranza" significa che ci si incontra alle 19:30 al Refeel (un po' di pubblicità non guasta mai) per bere e mangiare, ma che si esce da lì almeno all'una, perché ormai il bancone è nostro amico..

da sottolineare la mia abbondante botta di culo nel trovare parcheggio in quella zona, che di solito è off-limits perché piena di strisce blu a pagamento o gialle per i residenti.. arrivo puntuale più che mai e mi becco un posto di facile parcheggio davanti alla fermata del tram; sarei in multa, ma anche me la beccherei lo stesso anche se la mettessi da qualche altra parte, perciò evito di fare dieci volte il giro dell'isolato e la piazzo lì..

piove, perciò aspetto Crudelia all'angolo con l'ombrello aperto; poi, in una bota di genio, mi dico "Ma se andassi sotto la tenda del Refeel?!", e quindi mi sposto.. Crudelia arriva dieci minuti dopo causa traffico, perché chi non abita a Milano non sa cosa vuol dire uscire in macchina alle 19:00 con la pioggia.. trova posto anche lei nelle vicinanze, si dedica ad un parcheggio con manovre da "mille e una notte" e mi raggiunge.. sigaretta di rito e poi si entra..

sorge un problema: i soliti sgabelli da alcolizzate al solito angolo da alcolizzate sono occupati.. è il dramma!! ci appostiamo dunque in piedi di fronte alla postazione di Santiago, ordiniamo qualcosa di amaro (un Imbarcadero) perché ci sta meglio con l'aperitivo, Giulio saluta con una manina effeminata, e andiamo ad occupare un altro angolo del bancone, ovviamente sempre in piedi..

prima che arrivi M. alle 22:15, io e Crudelia facciamo in tempo a cambiare due postazioni: prima al tavolo vicino ad una coppietta e poi sugli sgabelli di alcolizzate nella zona d'ombra.. io faccio in tempo a schiacciarmi un dito tra il tavolo e la sedia per staccare il nostro tavolino da quello dei piccioncini e ad ingozzarmi di polpettine di pesce.. Crudelia fa in tempo a ingurgitare un paio di cocktail in tempo record..

M. arriva ed esordisce con "Mi serve un bancomat!!", perciò sparisce alla ricerca di uno sportello sotto la pioggia; torna dopo dieci minuti dalla parte opposta nela quale si era diretto.. Moscov per lui, Nabucodonosor per noi, nonchè oro su tutta la bocca.. e la serata passa tra una chiacchiera e l'altra..

M. è stanco e va a casa prima di noi; io e Crudelia decidiamo che è il caso di aspettare un dieci minuti dopo il Chupitino prima di mettersi al volante.. chiede un paio di informazioni a Giulio per organizzare un aperitivo di laurea, paghiamo, salutiamo, ed usciamo per l'ultima sigaretta..

il bello arriva ora.. io e Crudelia sotto la tenda per ripararci dalle ultime gocce di pioggia, sigaretta alla mano, discutiamo della stampa della sua tesi.. tempo cinque minuti, si avvicina uno dei tre quarantenni che erano appostati lì a fianco.. era quello più alticcio (cioè, se sei alticcio con due Negroni solo perché hai lo stomaco vuoto, stai a casa!!), con una sigaretta alla bocca, e ci chiede "Avete da accendere!?".. cazzo!! è ovvio che abbiamo da accendere!! stiamo fumando e di certo non andiamo in giro con legnetti e pietre focaie per accendere le sigarette!! l'età dell apietra è passata da un bel pezzo!! comunque, un accendino non si nega a nessuno..

saremmo rimaste a parlare con questi tizi per almeno tre quarti d'ora, con quello alticcio che insisteva sull'offrirci una birretta o andare da qualche altra parte.. logico che io e Crudelia non vedevamo l'ora di tornare a casa; il fatto è che anche il nostro tasso alcoli si faceva sentire ogni tanto, perciò ci sono uscite un paio di battute che non hanno aiutato la situazione.. finalmente a un certo punto i due sani prendono sotto braccio quello alticcio e decidono che la serata è finita e lo riportano a casa dalla sua fidanzata impegnativa..

saluto Crudelia, ci si dà appuntamento per la laurea di L. di giovedì e buonanotte.. prendo il mio "tractor", crudelia mi fa strada in mezzo ai lavori stradali, prendo la mia tangenziale, guido, parcheggio, e alle 2:30 sono sotto le coperte.. mando un sms a Crudelia per avvisare che sono a casa con inserite un paio di battute sulla serata del tipo "Ho fatto fatica a trovare la tavoletta del WC al buio.." e lei mi risponde che l'ha trovata benissimo..

direi che non dico altro.. fino al prossimo aperitivo.. e quello si che sarà un aperitivo come si deve..

Giulio?! mi chiami un taxi?!

18 correzioni:

patty ha detto...

finalmente qualcun'altro che fa gli aperitivi ad oltranza!!!!anche noi, di solito si sa quando ci si vede ma non quando ci si saluta!!
è così che si fa ;)!!!
w il vagare a caso fino alle due..!!sn sempre le serate migliori :)!

Lady Cocca ha detto...

grazie Patty x la comprensione! è raro trovare qualcuno che sappia cos'è un aperitivo a oltranza! ;) voglio dire: xkè fare aperitivo, cena e dopo cena, quando puoi afre tutto assieme?! :D

il.Benci ha detto...

belli sti aperitivi ad oltranza...
i miei aperitivi invece sono "interrotti" dalla partita a calcetto ... due americani e poi via a giocare a calcio..

Lady Cocca ha detto...

@ benci: calcetto?!?! no-buono.. :(

il.Benci ha detto...

come no?
il mio momento settimanale da italiano medio , e poi è solo tra amici per divertirsi e fare un pò di movimento, che a me del calcio giocato da altri me ne frega poco niente

emy insalatissime ha detto...

io quando vado a fare l'aperitivo scelgo sempre il posto dove mangio ad oltranza e bevo ad oltranza, se no non sono soddisfatta!!!
tesoro ma come procede???
qui x quella storia sempre peggio, ormai si è eclissato nell'universo!!! mi sa che qui ci vuole un dialogo tra donne...che x caso hai msn??? du risate per ironizzarci su fa sembre bene :D

Lady Cocca ha detto...

@ il benci: vabbé, ti concedo il calcetto.. ma solo una volta a settimana! sia chiaro.. ;)

@ emy: uh ce n'è di roba da raccontare! nell'ultimo epriodo poi.. vedrò cosa posso fare.. :D

emy insalatissime ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
hampidampi ha detto...

Tesoro ma hai notato che nei pub ci sono sempre di più i 50-enni ubriachi, molesti, magari- orrore orrore! - ancora con l'orecchino anni '80? E ti parlano sempre. E credono di essere divertenti.
Ma dove sono gli uomini veri?

Lady Cocca ha detto...

@ humpty: si, direi di si.. ma questi erano normali, niente orecchino e cmq anche abbastanza simpatici.. direi che ci è andata bene! :D

IL GABBRIO ha detto...

Mmm...io e gli aperitivi abbiamo un rapporto di odio/amore...nel senso che io preferisco l'aperitivo innocuo, una cosetta da bere, spilucchi qualcosa e poi via...altra cosa è la serata alcolica, quella parte un pò più tardi e rigorosamente con poco cibo nello stomaco, meglio a digiuno...è più divertente, tipo che quando torni a casa dopo 300 metri che sei partito con l'auto ti accorgi di avere ancora la prima inserita!
Ah, vorrei sottolineare che poi, nella serata alcolica, non me ne vado a chiedere accendini forte dei due negroni (ma sono pochi!!!). Al massimo, se sono single, lancio un sorriso!

Lady Cocca ha detto...

@ gabbrio: sicuramente avrei preferito te a quei tre!! :D

stoneeaten ha detto...

"L'unico modo per liberarsi da una tentazione è concedersi ad essa"... mi sembra che una parete reciti così, giusto?!

ciao Lady... se vuoi ti do io l'indirizzo di un altro posto dove potremo mettere in atto il piano diabolico di abbattimento...(ci siamo intesi di chi), la trascino lì con un tranello e poi alla aldo giovanni e giacomo...: "patapim e patapam"!
buon fine settimana

Pupottina ha detto...

ciao

Lady Cocca ha detto...

@ pupottina: ciao! benvenuta! :)

@ stoneeaten: oddio, magari ci siamo pure visti e non lo sappiamo?! ahahah :D cmq, x il nostro progetto, ci sto!! così almeno la risolviamo una volta x tutte!! ;)

IL GABBRIO ha detto...

Grazie!!! : D
Ma erano così di cattiva compagnia?

Lady Cocca ha detto...

@ gabbrio: no, dai, non direi cattiva compagnia! direi piuttosto insolita.. :)

stoneeaten ha detto...

l'appe di questo fine settimana dove si fa?! a scanso di equivoci, per riconoscerci la prossima volta guarda sotto i tavoli, io sono quello che cammina sui gomiti.
in attesa di suo cortese riscontro porgo cordiali saluti.