THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES

martedì 1 dicembre 2009

..2012..

io e il Pulcino siamo andati al cinema a vedere 2012..

mentre uscivamo dalla sala, uno degli altri spettatori ha osato pronunciare la seguente frase: "Oh, ma che americanata!".. luce dei miei occhi, hai letto il titolo del film, la trama e il nome del regista?! il regista è Roland Emmerich, lo stesso del film 'The day after tomorrow'.. cosa ti aspettavi, un documentario sul comportamento dei pinguini del polo sud durante l'accoppiamento dovuto alla loro inabilità di volare?!?!

2012, comunque, è il classico film catastrofico (in pratica 2012 e The day after tomorrow sono uguali): si prende una imminente catastrofe, un povero pirla (meglio se geologo) che fa questa incredibile scoperta ma che non viene creduto da nessuno fino a quando la catastrofe è alle porte, la ex moglie del pirla con figli a carico, il mondo che non sa come comportarsi di fronte a cotanta distruzione, e infine tutta una serie di effettoni speciali computerizzati..

tralasciamo il fatto che io non riesco a fare 6 al Superenalotto mentre invece il protagonista del film riesce sempre a scappare dalla terra che gli sfrana sotto i piedi, il film mi è piaciuto.. sono un'amante di questi film catastrofici con meteoriti che si schiantano sulla terra, tempeste di neve e temperature che si abbassano di 10 gradi al secondo, montagne che franano e tsunami che fanno una pippa a quello del dicembre 2004..
che poi vabbè, è logico che la catastrofe non possa essere la sola storia da raccontare; altrimenti non sarebbe più un film ma un documentario di Michael Moore.. ci vuole un po' di sentimento e di strizza.. e soprattutto un personaggio del film che ti faccia capire, anche romanzando, come stiamo riducendo il nostro pianeta (al di là che uno creda o meno alle previsioni Maya)..

se tutto questo fosse vero, per allora mi auguro di aver imparato a suonare la Guitar Hero (almeno il livello facile, perchè con il base mi sento un'idiota)!!!

11 correzioni:

Federica ha detto...

invece io sti film non li guardo mai... mi mettono un'ansia!!!

fabio r. ha detto...

e ne vogliamo parare del fatto in questi film c'è sempre un fortunello che vola via dal disastro con un areo tipo biplano-del-barone-rosso-ma-l' unico-che-vola-in-mezzo-al-disastro?

Lady Cocca ha detto...

@ Federica: Anche io in alcuni momenti ho sentito una certa.. una certa.. una certa cagarella!!! :D

@ Fabio: E guarda caso riesce a schivare tutte le schifezze che gli volano attorno! O_O

Crudelia ha detto...

Nonostante tutto, tutti ne parkano bene di questo film. Sarà il caso di guardarlo?

Lady Cocca ha detto...

@ Crudelia: Mi pare proprio il caso!! ;D

giova show ha detto...

in omaggio a elio e le dtorie tese sti film io li amo poi li odio poi li amo poi li odio poi li apprezzo!! ps giulietta troietta!!

il Dave ha detto...

Sto 2012 ancora mi manca,anche se in genere non sono un patito di film di questo tipo.
Sia chiaro,terrore e distruzione mi piacciono,ma è fin troppo facile fare un film del genere puntando solo sugli effetti speciali e inserendoci quanti più luoghi comuni possibili.
Ma un'occasione gliela darò comunque,giusto per confermare le mie ipotesi o rimanere felicemente sconvolto.

Lady Cocca ha detto...

@ Giova: Io li amo e basta.. Ma siamo in un paese "libero" e ognuno può pensarla come vuole.. :)

@ Dave: Finché non guardi un film, non puoi esprimere un giudizio in proposito.. Cmq, io rimango in attesa della tua di recensione su Dorian Gray.. ;)

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lunga ha detto...

Rieccomi finalmente! A me 'sti film non piacciono proprio, non è neanche l'ansia,è proprio il genere che mi sconfinfera poco. Il mio ragazzo se l'è visto e ha detto che è un'americanata. Io gli ho risposto se credeva che ci fossero dei veri maya riesumati a raccontar la profezia! Mah!

Lady Cocca ha detto...

@ Lunga: E' la stessa cosa che avrei detto a quello del cinema.. -_-