THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES

lunedì 4 febbraio 2008

..una teoria sugli spinaci..

è come essere protagonisti di "aspettando godot", sempre le stesse domande, sempre le stesse risposte, sempre fermi da dove si è partiti..

non so dove arriverò, dove sarò alla fine di questo post.. in pratica parto con le migliori intenzioni, quelle di schiarirmi le idee e guardare le mie carte sul tavolo per decidere quale sarà la prossima mossa..

il mio umore attuale mi suggerisce che sarà quella sbagliata, come sempre.. c'è una piccola fiammella di speranza, però, che dal canto suo mi dice che qualcosa è ancora possibile, che non è tutto perduto, che qualcosa posso ancora fare..

fosse facile.. fosse facile dare ascolto a quel "barlume di speranza" che c'è in me.. è come trovare il famoso ago nel pagliaio, perchè fondamentalmente mi conosco, non completamente ma in buona parte, e ho come un "presensazionamento" di come andranno le cose..

forse è arrivato il momento di superare quei limiti che io stessa mi sono posta, limiti che ho deciso di seguire.. è da venerdì scorso che snocciolo una teoria sugli spinaci che non è poi così stupida, che un fondo di verità ce l'ha.. le persone a cui l'ho spiegata credo l'abbiano capita, e forse apprezzata, bho.. sta di fatto che potrebbe diventare la mia filosofia di vita..

in pratica: la mamma cucina gli spinaci, mette il piatto davanti al bambino dicendogli di mangiarli, ma lui a priori, senza nemmeno averli assaggiati, dice che non gli piacciono.. non è una storia tanto diversa da molte cose che ci succedono nella vita.. andiamo in giro con dei bei paraocchi e non vediamo quello che ci succede accanto, non sappiamo quello che gli altri sono veramente.. oppure, ancora peggio, spariamo a zero su qualcuno che in realtà non conosciamo, sbagliandoci di grosso..

e allora perchè non cominciare da qui?! perchè non assaggiare sti benedetti spinaci e tutte le altre verdure che sin da quando eravamo bambini ci disgustano così tanto?!

spero solo che qualcuno capisca il senso di questo post..

ps: non avevo voglia di scrivere nulla stasera, perciò date la colpa a Mr. V4ldemar..

4 correzioni:

dino ha detto...

ciao...ho notato che hai messo sul tuo blog il mio link...sorvoliamo sul fatto che io non ti ho autorizzato...si,sorvoliamo su questo piccolo dettaglio...facciamo così,la prendo bene e ti comunico che il mio blog si chiama 'viaggio al termine della notte'...dinoiuliano76.blogspot.com è l'indirizzo...quindi,correggi almeno il nome!grazie,e grazie anche di leggere il mio blog.

l@dy cocc@ ha detto...

sorvoliamo il fatto che potresti essere un po' più gentile..
sorvoliamo il fatto che nessun'altra persona qui linkata si è lamentata x essere stata aggiunta (dal momento che un blog nel web ha come scopo la visibilità di chi lo scrive)..
sorvoliamo il fatto che non ti sei accorto che siamo in 3 a postare su questo blog..
non vedo quale sia il problema; vuoi che metta il nome del tuo blog al posto dell'indirizzo??
cmq, mi piace quello che scrivi, e come lo scrivi..

dino ha detto...

sapevo che ti saresti incazzata per il mio modo burbero ed effettivamente poco gentile...volevo correggere il commento prima di pubblicarlo ma poi ho pensato 'meglio di no'!e sai perchè?perchè mentre lo scrivevo mi veniva da sorridere e quindi non ero veramente indispettito...peccato però che non potevi vedermi e quindi ti sei fatta questa idea!avevo capito che siete in tre a scrivere...idiota si,ma fino ad un certo punto!a certe cose ci arrivo anch'io!se cambi il nome come ti ho suggerito,mi farebbe piacere (ovviamente l'indirizzo è sempre quello)...detto questo,un bacio diviso tre...sono troppo stanco per mandarne tre!continuate a scrivere,vi leggo con interesse e curiosità!(visto che non sono poi così burbero?)

dino ha detto...

naturalmente ho visto che hai già provveduto a cambiare il nome solo dopo aver scritto il commento... quindi 'idiota si e anche oltre!'...ciao e grazie